@rbit

Suggerimenti e consigli Informatica & Elettronica.
Cosa stai cercando?

Il tuo indirizzo I.P. è: 54.162.128.159

»@rbit »Corso Informatica. »Lez. 2.3 L'Alimentatore.


Corso informatica - 1.4 Unità dell'informazione.

L'INFORMATICA è la scienza che si propone di raccogliere, organizzare e conservare le informazioni gestendole in modo auto-matico.
Il termine deriva dalla fusione delle parole: informazione automatica.
Scopo fondamentale di questa disciplina è di realizzare macchine, dette automi, capaci di eseguire quelle azioni necessarie alla risoluzione di un problema.
Un automa si può definire come “una macchina che imita i movimenti dell’uomo e lo sostituisce in certe attività riducendo fatiche e rischi”.
Dal punto di vista dell’informatica un automa è “un sistema in grado di ricevere informazioni dall'esterno, reagire alle stesse, e inviare informazioni dirette di nuovo all'esterno”.
Le informazioni si dividono in due grandi ca-tegorie: elementari e complesse.
Informazioni elementari, sono quelle che su due possibilità ne escludono solo una (es. se si afferma che una lampada è accesa si esclude automaticamente che la lampada è spenta).
Informazioni complesse, sono quelle che una volta date ne escludono tante altre (es. affermando che un uomo è alto 1,75m si esclu-dono tutte le misure inferiori a 1,74m e quelle superiori a 1,76m).



UNITA’ DELL’INFORMAZIONE
bit – forma contratta derivante dalle parole inglesi binary digit o cifra digitale. Il bit è la più piccola informazione dentro il computer ed è una cifra binaria che può assumere il valore di 0 o di 1.
Byte – Il Byte è un’unità d’informazione co-stituita da 8 bit, 1 Byte = 8 bit, rappresenta un carattere, una lettera, una cifra, un segno d’interpunzione, un’ istruzione di controllo. Combinando gli 8 bit si possono avere un massimo di 28 = 256 combinazioni.
Record – Unità base di un archivio formato da un certo numero di dati collegati tra loro in modo articolato.
File – Insieme d’informazioni strutturate in modo ordinato e memorizzate in un docu-mento individuale, caratterizzato da un nome e da altri parametri (data e ora di creazione, attributi speciali).
Directory – Sono delle cartelline, paragona-bili a dei contenitori, nelle quali e possibile spostare o creare file a altre sottocartelle, creando una struttura ad albero.


Lezione precedente - Il codice ASCII. Il codice ASCII - Hardware e Software Lezione successiva - Hardware e Software.

Testa














Piede
 


[ Home Page | Contatti | Privacy | Mappa del Sito ]

Per informazioni scrivere a: info@arbit.it Via A. Guidoni 8, 73049 Ruffano (LE)


designed by Rocco RILLO